Nanoplastiche che attraversano la pelle

Materie plastiche nell'industria cosmetica

Non tutti i tipi di plastica sono visibili ad occhio nudo. Piccoli pezzi appaiono solo quando si guarda più da vicino. Immergendosi nella microsfera, tutto ciò che misura meno di 5 millimetri è considerato microplastica. Meno conosciute, ma ancora pervasivamente presenti sono le cosiddette microbeads, particelle di dimensioni inferiori al millimetro. Tuttavia, potresti anche andare oltre. Solo di recente gli scienziati hanno iniziato a parlare di nanoplastiche, particelle più piccole di pochi micrometri. Quella che sembra un'idea futuristica, rappresenta un problema molto attuale: le nanoplastiche possono letteralmente attraversare la superficie della pelle umana. Vediamo la questione passo dopo passo.

Lipstick: A Common Product Containing Microbeads I Photo - Ian Dooley

Rossetto: un prodotto comune contenente microsfere I Foto - Ian Dooley

Fighting Microbeads in the Cosmetic Industry I Photo - Ian Dooley

Lotta contro le microsfere nell'industria cosmetica I Foto - Ian Dooley

microplastiche, microsfere e nanoplastiche
Shower Gels: Often Reinforced with Nanoplastics I Photo - Matthew Tkocz

Gel doccia: spesso rinforzati con nanoplastiche I Foto - Matthew Tkocz

Le microplastiche, le microsfere e le nanoplastiche sono sostanze sintetiche aggiunte intenzionalmente a una vasta gamma di prodotti in diversi settori, dalla moda alle costruzioni. Tuttavia, è soprattutto il mercato cosmetico a sfruttarne i benefici, inquinando i nostri mari, danneggiando l'ecosistema, il nostro ambiente e ovviamente danneggiando il nostro corpo.s.

Le microsfere forniscono soluzioni semplici e sono spesso alternative relativamente economiche al materiale organico. Prolungano la durata di conservazione, fungono da agenti volumizzanti, rilasciano gradualmente i loro ingredienti e hanno proprietà esfolianti e abrasive. I prodotti per la pulizia, il risciacquo e gli articoli per la cura della persona, come scrub per il viso, dentifrici e gel doccia, li utilizzano maggiormente.

In una sola doccia, gli esperti stimano che i gel rilascino fino a 100.000 particelle di plastica nel sistema fognario. Allo stesso tempo, i gel doccia non sono nemmeno considerati la principale fonte di inquinamento da microsfere. I prodotti cosmetici sono il vero pericolo: prodotti come rossetti, creme antirughe, ombretti, esfolianti o mascara sono spesso altamente concentrati con perle di microplastica. Anche i prodotti per la protezione della pelle forniscono una quantità significativa di microsfere. Esempi potrebbero essere creme solari, repellenti per insetti o deodoranti. Gli esperti stimano che alcuni prodotti siano costituiti per oltre il 90% da polimeri plastici.

microsfere e ambiente
Face Scrub Altered with Microbeads

Scrub viso alterato con microsfere

Poiché gli impianti di trattamento delle acque reflue non sono in grado di filtrare le microplastiche, l'impatto ambientale dell'industria cosmetica è significativo. Le microplastiche vengono scaricate nei corpi idrici e si fanno strada nei fiumi, nei laghi e negli oceani. Una volta in mare, tossine e batteri ne vengono attratti e si attaccano alla loro superficie. Scambiati come cibo, vengono consumati dagli animali marini e attraverso la catena alimentare ritornano direttamente nei nostri corpi.

microsfere & salute

Anche se ci sono ancora grandi lacune nelle conoscenze sull'impatto delle microplastiche, ci sono prove coerenti che l'esposizione alla plastica può portare a complicazioni per la salute. Una volta che le particelle di plastica entrano nel nostro corpo, è probabile che interferiscano con i nostri organi. Inoltre molti additivi come BPA e BPF - Bisfenolo A e F - sono considerati interferenti ormonali. Sono utilizzati per aumentare lo spessore e la durata dei materiali. L'effetto della maggior parte delle sostanze sintetiche è ancora sconosciuto, poiché non sono state ancora testate. I rischi per la salute dipendono dalla quantità di sfere di plastica a cui è esposto il nostro corpo. Tuttavia, sembra ovvio che qualcosa di così innaturale non possa contribuire a un sistema sano.

Salt for Natural Exfoliation I Photo - Autri Taheri

Sale per esfoliazione naturale I Foto - Autri Taheri

alternative naturali

Come accennato in precedenza, esistono alternative naturali. Prendendo come esempio le caratteristiche di esfoliazione, un'ampia varietà di ingredienti naturali può sostituire le sfere di plastica. Una perla fatta di olio derivante dalla pianta di jojoba sarebbe un'opzione completamente biodegradabile. Sono valide soluzioni semplici come sale, caffè e semi di rosa caninaalternative sostenibili. In qualche modo, hanno ancora un impatto sull'ambiente, ma certamente non interferiscono con la natura come fa la plastica.

← Post meno recente Post più recente →



Scrivi un commento